Un cattivo materasso può essere la causa del mal di schiena?

happy

I dolori alla schiena possono derivare dal materasso? E se sì: come trovare un buon materasso per la mia schiena? Abbiamo approfondito queste domande durante l’intervista con Hansjörg Huwiler, responsabile Corporate Health AEH, e ti sveliamo quale materasso renderà felice la tua schiena.

1. I materassi possono provocare il mal di schiena?

Sì. In linea generale, un materasso deve soddisfare due criteri. Da un lato, deve avere la migliore elasticità possibile, affinché il bacino e le spalle possano affondare, sostenendo nel contempo la colonna vertebrale e la regione lombare. “Il rapporto tra affondamento e sostegno dev’essere ottimale, e questo proprio nella posizione in cui la persona preferisce dormire. Se il materasso offre una buona elasticità, soddisfa questo requisito e fa in modo di evitare le posture scorrette durante la notte”, riassume Hansjörg Huwiler.

Dall’altro, dovrebbe disporre anche di una buona elasticità puntuale per ridurre al minimo i punti di pressione sulla superficie. Ciò significa che lo strato superiore del materasso assorbe ed elimina la pressione dovuta a piccole protuberanze.

Se il tuo materasso non soddisfa uno o addirittura entrambi questi criteri, può essere all’origine dei dolori alla schiena di notte.

2. Da dove derivano i punti di pressione?

La sensazione di un punto di pressione si verifica sempre quando una parte del corpo non è più sufficientemente vascolarizzata. Hansjörg Huwiler spiega: “Può accadere, ad esempio, a livello delle spalle o del bacino. Sono entrambe zone sporgenti. Di conseguenza, la pelle e i tessuti sottostanti sono sottoposti a una pressione eccessiva, che ostacola la circolazione sanguigna.” Quando questo accade, il tuo corpo si fa sentire. Rileva il rischio di lesioni e reagisce cambiando automaticamente la posizione di riposo. E questo, anche di notte mentre dormi e non ti rendi conto di niente.

3. La posizione di riposo sbagliata può essere la causa del mal di schiena?

Questa risposta potrà sorprenderti, ma nessuna posizione di riposo è di per sé sbagliata. Ricordati del paragrafo precedente: quando la tua posizione distesa diventa scomoda, il tuo corpo la cambia automaticamente. In altre parole, sa perfettamente cos’è bene per te.

Tuttavia, c’è un piccolo ma: immagina che il tuo materasso sia troppo morbido e di rotolarti sempre nello stesso avvallamento. O che le tue spalle e il tuo bacino non possano affondare a sufficienza nella posizione laterale. Quindi, in questo caso, il tuo corpo vorrebbe cambiare posizione ma non ci riesce. Ti ritroverai effettivamente ad assumere una postura scorretta, che ti provoca il mal di schiena. Ma non dipende dal tuo corpo, che rimedierebbe se potesse. È colpa del materasso che gli impedisce di adottare una posizione di riposo sana.

4. Fa bene cambiare posizione di sonno?

Non associamo necessariamente un sonno tranquillo e riposante al fatto di muoversi. Ma, in realtà, è importante cambiare posizione durante il sonno. Infatti, anche un materasso ottimale influisce un po’ sulla circolazione sanguigna delle zone sulle quali ci si sdraia. Inoltre, secondo Hansjörg Huwiler, i movimenti sono importanti anche per altre ragioni: “Il nostro corpo dev’essere regolarmente areato per poter rilasciare l’umidità e scambiare il calore. Anche gli organi interni hanno bisogno del movimento: restando allungati otto ore nella stessa posizione, una parte dei polmoni sarebbe costantemente sotto pressione e non potrebbe riempirsi d’aria in modo adeguato, compromettendo così la respirazione. In più, una notte immobile sarebbe malsana anche per la vascolarizzazione del cuore e la circolazione sanguigna.” È quindi più che positivo e giustificato girarsi e cambiare posizione di sonno durante la notte.

E ora ritorniamo al nostro piccolo ma: se ti rigiri nel sonno perché il tuo materasso è scomodo, è un’altra cosa. Perché si tratta di una sensazione di fastidio che ti fa svegliare. Invece, il cambiamento naturale di posizione avviene mentre dormi. Ma se i tuoi movimenti sono associati a una ragione negativa, ti svegli. Le continue interruzioni disturberanno le tue fasi del sonno e tu non sarai in forma il mattino dopo.

5. Cosa è meglio per la schiena: un materasso morbido o duro?

Questa domanda ne solleva un’altra: quando un materasso è morbido e quando è duro? Sai già dove andiamo a parare: dipende dalla percezione individuale. Inoltre, i materassi percepiti come duri in genere non lo sono su tutta la loro superficie. Sostengono semplicemente nei punti giusti. Ed è esattamente ciò che un materasso dovrebbe sempre fare: permettere alle zone giuste del corpo di affondare, ovvero alle spalle e al bacino, sostenendo nel contempo la colonna vertebrale e la regione lombare. A seconda del tuo peso corporeo, della tua posizione di addormentamento e di eventuali dolori alla schiena, puoi aver bisogno di un materasso un po’ più morbido o più duro. Non esiste quindi IL materasso perfetto per tutti.

6. Acquistare un materasso: come fare la scelta giusta?

Ti vuoi prendere cura del tuo corpo e acquistare il materasso giusto per te. Ma come fai a sapere se è davvero adatto a te? Troverai tantissimi consigli nel nostro articolo del blog sull’acquisto di un materasso. Ma una delle cose più importanti da sapere è che sdraiandotici solo per poco tempo non è indicativo. Il fatto che il materasso risulti comodo di primo acchito non significa che lo resti per tutta la notte. Perciò, dovresti sempre provarlo abbastanza a lungo.

E Hansjörg Huwiler ha ancora un consiglio per te:

“Appoggia tutta la tua mano sul materasso e testane la rigidità in diversi punti. In questo modo saprai se è dotato di suddivisione in zone e se queste soddisfano le tue esigenze in termini di affondamento e di sostegno.”
Hansjörg Huwiler, Responsabile Corporate Health AEH
Hansjörg Huwiler, Leiter Corporate Health AEH Hansjörg Huwiler, Leiter Corporate Health AEH
Hansjörg Huwiler, Responsabile Corporate Health AEH

Ti starai chiedendo come farlo da happy, visto che difficilmente puoi fare una prova nello shop online. È vero. Ma, primo, abbiamo sviluppato i nostri materassi in modo che tu possa sceglierli in base alla posizione in cui ti addormenti e che ti permette di cadere rapidamente tra le braccia di Morfeo. Secondo, i materassi happy offrono lo stesso sostegno a prescindere dalla posizione di riposo. E terzo, i nostri materassi UP, SIDE, DOWN e FOREVER sono girabili, così puoi scegliere il grado di rigidità adatto a te. E se, malgrado tutto, il materasso non fa al caso tuo, hai 100 giorni per rispedircelo gratuitamente. È la promessa che ti facciamo. Perché vogliamo che tu sia felice.

Materasso UP
Materasso UP
4.67
CHF 1190.00
CHF 1011.50
IVA e spese di spedizione incluse
Materasso SIDE
Materasso SIDE
4.75
CHF 1190.00
CHF 1011.50
IVA e spese di spedizione incluse
Materasso DOWN
Materasso DOWN
4.77
CHF 1190.00
CHF 1011.50
IVA e spese di spedizione incluse
Materasso UP
Materasso UP
4.67
CHF 1190.00
CHF 1011.50
IVA e spese di spedizione incluse
Materasso SIDE
Materasso SIDE
4.75
CHF 1190.00
CHF 1011.50
IVA e spese di spedizione incluse
Materasso DOWN
Materasso DOWN
4.77
CHF 1190.00
CHF 1011.50
IVA e spese di spedizione incluse

7. Come riconoscere un materasso ergonomico?

Un materasso ergonomico soddisfa questi criteri:

  • La suddivisione in zone dev’essere riconoscibile, in modo da garantire l’elasticità.
  • Lo strato di superficie dev’essere morbido per una buona elasticità puntuale.
  • Devi poterti girare senza grosso sforzo e senza fare rumore.
  • Dovrebbe inoltre impedire la trasmissione dei movimenti. In altre parole, se il tuo partner o la tua partner si gira con energia dall’altra parte, non dovresti volare verso il soffitto, ma idealmente non dovresti nemmeno accorgertene.

In linea generale, il materasso è ergonomico quando ti sostiene nella tua posizione di addormentamento preferita.

8. Conclusione: qual è il materasso migliore per la schiena?

Saremmo felici di poterti consigliare un determinato modello di materasso. Ma non esiste una sola risposta. In sostanza, dipende dai tuoi bisogni. A seconda della tua età, del tuo corpo e delle tue abitudini di sonno, le tue esigenze sono diverse. Ora sai cosa rende ergonomico un materasso. E sai anche che vale la pena investire in un materasso di alta qualità – per il bene della tua schiena. Grazie a queste conoscenze, farai sicuramente la scelta giusta.

Anche noi di happy sappiamo che ognuno è diverso. Ecco perché proponiamo i modelli happy UP per chi dorme supino o ha l’argento vivo addosso, happy SIDE per chi dorme sul fianco e happy DOWN per chi dorme a pancia in giù. Per tutte le persone che preferiscono tutte le posizioni di riposo, c’è anche il materasso happy FOREVER. E se desideri un pizzico di sostenibilità in più rispetto a quanto happy ti assicura in ogni caso, il materasso just happy è la scelta perfetta per te.

Tutti questi modelli hanno un punto in comune: sono divisi in diverse zone per evitare posture sbagliate. E per iniziare happy la tua giornata.