Letto boxspring: i suoi vantaggi, i suoi svantaggi e cosa devi considerare

happy

Tutti ne parlano, tutti ne vogliono uno, ma nessuno sa cosa sia in realtà. Ok, forse è un po’ esagerato. Ma in tutta onestà: puoi spiegare spontaneamente la struttura o i vantaggi e gli svantaggi di un letto boxspring?

Che la tua risposta sia sì o no, non mollare adesso e leggi questo articolo fino in fondo. Ne vale la pena. Perché ti sveleremo molto sul letto dal lusso regale. Affinché tu sappia alla fine se è il caso di acquistare o meno un letto boxspring.

L’essenziale sul letto boxspring

Ti trasformiamo in un esperto di letti boxspring. Basta cliccare sulle domande per aumentare la tua competenza a ogni frase.

1. Cos’è un letto boxspring?

Il termine “boxspring” viene dall’americano e letteralmente significa “scatola munita di molle” (da noi chiamata base sommier a molle). Se un letto boxspring si compone di una base sommier e di un materasso separato, è un letto boxspring continentale. Se la base sommier e il materasso sono attaccati, è un letto boxspring scandinavo.

Il letto boxspring si distingue da tutti gli altri sistemi del sonno per un aspetto in particolare: è privo di rete a doghe. Scoprirai la struttura esatta del letto boxspring nel paragrafo seguente.

2. Com’è strutturato un letto boxspring?

Il letto boxspring esiste nella versione americana o scandinava. Quella americana è composta da due parti. La scandinava aggiunge un altro strato e completa il tutto con un topper:

  • parte inferiore: base sommier a molle
  • parte centrale: materasso
  • parte superiore: topper

La base sommier a molle si trova quindi in basso. Si tratta di un telaio al cui interno, come indica il nome, sono inserite delle molle. Sopra c’è il materasso che, nella versione scandinava, è sormontato dal materasso sottile, ovvero il topper. Ti spieghiamo l’importanza di quest’ultimo elemento nella prossima domanda.

3. Perché c’è bisogno di un topper sul letto boxspring?

L’elemento superiore del letto boxspring è un materasso sottile, chiamato topper. A seconda del materiale, il tuo corpo affonda di più o di meno. La maggior parte dei topper sono realizzati in schiuma. La base sommier a molle e il materasso assicurano l’ergonomia, mentre il topper è responsabile del comfort d’appoggio. E presenta un altro vantaggio: in genere, è un unico pezzo e crea una superficie d’appoggio continua senza “buco in mezzo” in un letto matrimoniale. È particolarmente pratico se dormite in due nel letto boxspring.

Bisogna aggiungere un topper a un materasso standard?

Il materasso e il topper devono formare un insieme armonioso. Concretamente significa che se acquisti un letto boxspring, il materasso con nucleo a molle e il topper sono adatti l’uno all’altro. Mettendo un materasso classico sul tuo letto boxspring, il topper non dovrebbe essere necessario.

4. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un letto boxspring?

Preferisci prima le buone o le cattive notizie? In realtà, non ci sono cattive notizie. Perché quello che alcuni possono adorare, altri lo detestano. Tuttavia, ci siamo presi la libertà di decidere quali caratteristiche del letto boxspring sono vantaggiose e quali svantaggiose.

Vantaggi del letto boxspring

Sei tra le persone che al mattino riescono a malapena ad aprire gli occhi? Allora adorerai il letto boxspring! Anziché appoggiarti al bordo del letto e metterti faticosamente in piedi, basta mettere le gambe fuori e lasciarti scivolare senza sforzo sul pavimento. L’altezza di accesso del letto boxspring è un vantaggio anche per le persone anziane. Macché! A dirla tutta è pratico per chiunque: giovani o anziani, brontoloni mattutini o mattinieri.

A differenza della rete a doghe, la base sommier a molle è realizzata in un unico pezzo, il che rende il letto boxspring particolarmente stabile. Inoltre la sua struttura in tre parti – base sommier, materasso e topper – gli dona un aspetto sfarzoso. E anche se di solito non amiamo gli eccessi, in questo caso facciamo un’eccezione. Perché, diciamoci la verità, chi non vuole sentirsi una regina o un re quando dorme?

Uno dei vantaggi del letto boxspring è sicuramente il comfort d’appoggio morbido. E anche il fatto che ammortizza idealmente il peso del tuo corpo. E se tutti e tre gli elementi del letto boxspring sono in perfetta armonia tra loro, anche la tua colonna vertebrale sarà in qualche modo sostenuta.

… piace anche il letto boxspring. Intendiamoci bene, in questo caso si parla di una temperatura piacevolmente calda. I letti boxspring trattengono molto bene il calore. Questo è un vantaggio per le persone che si raffreddano facilmente, ma è negativo per chi tende a sudare.

I letti boxspring sono dei compagni silenziosi, poiché i loro componenti sono costruiti e montati come un tutt’uno. Perciò puoi muoverti di notte senza preoccuparti di essere svegliato dagli scricchiolii.

Svantaggi del letto boxspring

… ma anche il prezzo. È normale che il lusso regale abbia il suo prezzo. Naturalmente, puoi trovare i letti boxspring anche a prezzi più bassi. Ma ti sconsigliamo questo tipo di offerte. Infatti, economizzando sul prezzo, lesini anche sulla qualità. E alla fin fine, non fai un buon affare.

Nelle camere da letto piccole, un letto boxspring appare subito imponente e restringe visivamente lo spazio. E non puoi semplicemente far sparire la tua borsa da palestra o un contenitore a rotelle sotto al letto boxspring, a meno che non sia dotato di un contenitore integrato. Il letto boxspring è anche scomodo da spostare. Pesante e ingombrante, per trasportarlo attraverso corridoi stretti e scale tortuose devi fare ricorso alla forza di Ercole. Ecco perché, se sei una persona pragmatica, ti consigliamo il nostro letto happy. È compatto e puoi rimontarlo in un lampo nella tua nuova casa.

Con una rete a doghe, se vuoi sollevare un po’ il busto, basta regolare la zona testa. Con il letto boxspring non è possibile. La sottostruttura fissa non è regolabile, a meno che tu non acquisti un letto boxspring con motore integrato. Ma devi tenere presente che questa versione fa lievitare il prezzo.

Nella maggior parte dei letti boxspring, non puoi togliere il rivestimento in tessuto perché è cucito sulla base sommier a molle. Quindi non puoi pulirlo. Ecco perché un letto classico è sicuramente più igienico.

Le molle della sottostruttura sono fisse. Perciò non puoi semplicemente sostituirle o girarle. Questo diventa un problema quando, dopo qualche anno, il letto comincia a prendere l’impronta del tuo corpo. In un letto tradizionale, puoi sostituire tranquillamente i vari elementi. Con un sistema boxspring, spesso l’unica cosa da fare è riacquistare un letto nuovo.

I letti boxspring classici con nuclei a molle insacchettate presentano in genere zone differenziate meno bene rispetto a un materasso di alta gamma. Le persone con problemi di schiena saranno probabilmente più felici su un materasso, ad esempio sul materasso happy.

Letto happy
Letto happy
4.81
CHF 590.00
IVA e spese di spedizione incluse
Materasso UP
Materasso UP
4.67
CHF 1190.00
IVA e spese di spedizione incluse
Cuscino UP
Cuscino UP
4.78
CHF 149.00
IVA e spese di spedizione incluse
Letto happy
Letto happy
4.81
CHF 590.00
IVA e spese di spedizione incluse
Materasso UP
Materasso UP
4.67
CHF 1190.00
IVA e spese di spedizione incluse
Cuscino UP
Cuscino UP
4.78
CHF 149.00
IVA e spese di spedizione incluse

5. A chi è adatto un letto boxspring?

Se hai letto i vantaggi e gli svantaggi, conoscerai probabilmente già la risposta. Ma non vogliamo lasciarti nel dubbio se hai letto l’articolo a metà. Quindi, riassumendo:

Il letto boxspring è adatto alle persone che:

  • apprezzano un’altezza di accesso elevata.
  • desiderano un letto piacevolmente caldo.
  • hanno una camera da letto abbastanza spaziosa.
  • amano dormire su un letto morbido, che ammortizza i movimenti.

6. Cosa bisogna considerare nell’acquisto di un letto boxspring?

Anche se i prezzi bassi sono allettanti, dovresti innanzitutto considerare la qualità. È vero che un letto di alta gamma è un po’ più caro. Ma ti darà soddisfazione e ti permetterà di dormire bene.

Non basarti solo sull’estetica. È come con delle belle scarpe: il fatto che siano stilose, non significa necessariamente che siano comode. Ecco perché dovresti sempre provare l’articolo da letto. In negozio o direttamente nello showroom del produttore. Nel nostro showroom di Schänis e Berna, puoi sdraiarti ad esempio sul letto boxspring BICO.

Senza voler essere indiscreti, anche il tuo peso è un fattore importante nell’acquisto. Rivolgiti a un consulente di vendita o al produttore. Chiedigli qual è il grado di rigidità più adatto al tuo peso.

7. Si può mettere un materasso happy su un letto boxspring?

Certo che sì! Questa è anche la nostra dritta, se la sensazione che ti procura il tuo letto boxspring non ti soddisfa. Sostituisci semplicemente il materasso e il topper con il materasso happy. Voilà: ecco cosa significa dormire felici.

Se la sensazione che ti procura il tuo letto boxspring non ti soddisfa. Sostituisci semplicemente il materasso e il topper con il materasso happy. Voilà: ecco cosa significa dormire felici.

8. Qual è il lenzuolo teso adatto al mio letto boxspring?

In ogni caso, non un lenzuolo ordinario. Un letto speciale merita un lenzuolo speciale. Fatto 30, facciamo 31!

Ecco i lenzuoli disponibili per i letti boxspring:

  • lenzuolo teso speciale per topper
  • lenzuolo teso particolarmente alto, che ti consente di coprire il topper e il materasso contemporaneamente
  • lenzuolo teso solo per il materasso boxspring

Hai letto l’articolo del blog e il letto boxspring non fa per te? Non importa. Forse non è nemmeno necessario acquistare un letto nuovo. A volte basta anche un nuovo materasso per cambiare completamente il comfort d’appoggio. Qui puoi saperne di più sui vari tipi di materassi.